Ammazzati nel parto

Testimonianza dell’assassinio di Ingrid e Andrea.

Scarica i Dépliant

Depliant n1

Depliant n2

Area

Area1.2

Area1

Area2.2

La Kristeller Uccide!Area3

Comunicato stampa
5 luglio 2018
Salute: al via la campagna di informazione e sensibilizzazione sui rischi della
manovra di Kristeller durante il parto. Federconsumatori chiede l’abolizione di
questa pratica.

Si è svolta ieri a Roma, nella sede della Federconsumatori, la conferenza stampa per
informare sulla pratica e sui rischi della manovra Kristeller (una pratica, inventata dal
professor Samuel Kristeller nel 1867, che prevede un accompagnamento delle
contrazioni uterine misurando la forza di trazione di spinta delle mani sul ventre
materno con un dinamometro e controllando tempi e frequenza delle contrazioni).
Si tratta solo del primo passo di un lungo impegno che si apre oggi, con lo scopo di
sensibilizzare le donne, le future madri, l’opinione pubblica e le amministrazioni in
ambito sanitario a tutti i livelli.
Il Dott. Pierfrancesco Belli – Esperto in Ingegneria dei Sistemi Sanitari e il Dott. Ciriaco
Serluca – Attuario, Consulenti Scientifici di Federconsumatori, hanno illustrato quali sono
gli obblighi di sicurezza e di carattere informativo nei confronti delle pazienti, troppo
spesso elusi dagli ospedali che utilizzano questa pratica.
Le testimonianze dei parenti delle donne che durante il parto sono state sottoposte alla
manovra Kristeller hanno portato all’attenzione dei presenti i gravi errori, le
trascuratezze, le omissioni e tutto il dolore che tale pratica spesso comporta. I principali
rischi di questa manovra, quasi sempre sottaciuti alle partorienti e ai loro parenti, sono
estremamente gravi per il nascituro (che potrebbe riportare danni permanenti a livello
cerebrale), nonché per la madre (che potrebbe avere conseguenze allarmanti sul proprio
apparato riproduttivo, nonché dal punto di vista psicologico in caso di perdita del
bambino/a).
Tutti rischi sui quali vi è scarsa conoscenza e informazione, fatto particolarmente grave
dal momento che esiste un’apposita disposizione normativa in materia di consenso
informato.
Inoltre è stato sottolineato come, in molti casi, anche quando viene praticata, la
manovra Kristeller non viene riportata sulla cartella clinica, causando estrema difficoltà
nel caso di contenziosi legali.
L’utilizzo della manovra Kristeller è spesso motivata da un’ottusa necessità di
contenimento dei costi per evitare le spese di un parto cesareo.
“Le Federconsumatori è pronta ad una mobilitazione a tutti i livelli, per fare in modo
che l’utilizzo della manovra Kristeller venga definitivamente abolita in Italia, così come
avvenuto già in Spagna ed in Inghilterra.” – afferma Sergio Veroli, Vice Presidente della
Federconsumatori, annunciando un intenso calendario di incontri e iniziative per
informare i cittadini su quella che molti definiscono, a ragione, “la manovra invisibile”.

Belli e Serluca hanno ricordato che il Servizio Sanitario Nazionale obbliga le Aziende
Sanitarie ad erogare prestazioni di qualità , sicure ed appropriate e che diverse
normative nazionali e raccomandazioni ministeriali impongono di non erogare
prestazioni con utilizzo di fattori di rischio e manovre non raccomandate e non
appropriate in sala parto in quanto possono causare disabilita’ permanente del neonato
e gravi danni alla partoriente tenuto conto che il Servizio Sanitario Nazionale non puo’
erogare prestazioni che “ non soddisfano il principio dell’ efficacia e della
appropriatezza ovvero la cui efficacia non e ‘ dimostrabile in base alle evidenze
scientifiche disponibili “ come nel caso della manovra di Kristeller.
Pertanto l’ errore di codifica della Manovra di Kristeller nell’ICD 9-CM [sistema di
classificazione delle malattie , dei traumatismi degli interventi chirurgici e delle
procedure diagnostiche e terapeutiche] , ne impedisce la segnalazione nel flusso SDO
( scheda di dimissioni ospedaliera di competenza del Ministero della Salute ) e la non
previsione nel flusso Informativo CeDAP del campo “ Manovra di Kristeller “ o errate
definizioni cliniche che comportano , l’ impossibilita di segnalare la manovra in caso di
pregresso taglio cesareo ,o che impediscono la segnalazione della manovra di Kristeller
nelle prime 3 manovre eseguite come accade in Toscana e la totale non previsione del
campo di segnalazione in tutte le altre regioni del flusso Ca\DAP di competenza delle
Regioni , impediscono non solo una corretta programmazione sanitaria delle Regioni e
del Ministero della Salute ma rendono vani i controlli di qualità e di appropriatezza delle
prestazioni, obbligatori per le Aziende Sanitarie che non possono controllare ne’ i rischi
ne’ le complicanze anche mortali causate a madre e neonato dalla manovra di kristeller
e conseguentemente non sono in grado di valutare quanto sia “ ad alto rischio di
inappropriatezza” il parto naturale espletato utilizzando tale pericolosa manovra .
Gli esperti sottolineano quindi che questo vuoto di conoscenza impedisce alle Aziende
Sanitarie , alle Regioni e al Ministero della Salute di avere contezza dell’insufficienza ed
inadeguatezza degli attuali requisiti tecnologici ed organizzativi dei LEA (Livelli
Essenziali di Assistenza), ma che inoltre viene sottratto alla famiglia, in caso di danno
permanente al parto , la prova medico legale del nesso di causalità del danno subito da
madre e neonato.

SEGNI DEI TEMPI settembre 2016

Giovi Settembre 2016

11ª Giornata per la custodia del creato 1° settembre 2016

Custodire il creato è ambiguo? Forse si: Il Creato è dal bing beng al Pleroma. Tale durata è “il tempo della Consacrazione dell’Ostia Totale”, quando, al fine, Dio sarà Tutto in Tutti. Il mistero dell’incarnazione porta in se l’ ominizzazione di Dio, nella carne in cui Cristo prende corpo. Cristo che  si fa carne rimane tale mediante la sua Risurrezione nella sua gloriosa eternità. Non ci sarà “nuovo umanesimo” senza la visione  di Pierre Teilhard de Chardin, precursore del Cristo NELL’ UNIVERSO, del Cristo sempre più Grande (Cristificazione della Noosfera), del Cristo Universale, del Cristo Totale.

“O Gerusalemme, alza la testa. Guarda la folla immensa di coloro che costruiscono e di coloro che cercano. Nei laboratori, negli uffici, nei deserti, nelle fabbriche, nell’enorme crogiolo sociale, li vedi tutti quegli uomini che si affaticano? Ebbene! Tutto ciò che, per merito loro, diventa fermento di arte, di conoscenza, di pensiero (di conquista ?) è per te.       Su, apri le tue braccia, il tuo cuore, e accogli come il tuo Signore Gesù, il flusso, l’inondazione della linfa umana. Ricevila, questa linfa, – poiché senza il suo battesimo, tu appassirai senza desiderio, come un fiore privo d’acqua; e salvala, poiché, priva del tuo sole, essa si disperderà follemente in rami sterili”. (L’Ambiente Divino, Pierre Teilhard de Chardin -Tientsin 1926-) La Chiesa, che  è punta dell’evoluzione Umana, nel modo che le è proprio, già santifica la CREAZIONE-EVOLUZIONE

Il Mondo, tutto il Mondo oramai ha bisogno anche di una grande visione laica della CREAZIONE – EVOLUZIONE, per convergere e finalizzare tutto il suo sforzo e GOVERNARE Evoluzione  e Pogresso.

Il MOVIMENTO AZZURRO, che s’ispira alla Dottrina Sociale della Chiesa, deve invitare tutti i movimenti ambientalisti cristiani ad aprire le loro braccia a tutti i movimenti ambientalisti umani, per convergere, a livello mondiale, verso una diversa gestione dell’ambiente, più complessa, che metta in luce la simmetria tra salvaguardia dell’ambiente, CREAZIONE-EVOLUZIONE-PROGRESSO.

Frido Guadagni  Presidente Eco-sezione di Arezzo  Intra Tevero et Arno

Responsabile nazionale Dipartimento Sociale Sviluppo ed Evoluzione del Movimento Azzurro

 

 

Tutto è arte, anche un ciottolo del fiume, un pezzo di lava, un ramo, la foglia di una pianta, un foglio accartocciato, le nuvole nel cielo, una tempesta, una bella giornata, il volto di ogni essere umano, ogni animale e tutto ciò che esiste, se lo guardi con amore.                                                                                                                                                                                      Frido Guadagni

Tempo per la creazione: un momento di preghiera ecumenica

AGOSTO 2016 REDAZIONE CHIESA E RELIGIONE

La CCEE e la CEC mettono in luce la simmetria tra salvaguardia dell’ambiente e cura del prossimo e dei poveri

Il rispetto, l’apprezzamento e la contemplazione del Creato sono una sollecitudine comune delle Chiese cristiane. Il Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (CCEE) e la Conferenza delle Chiese Europee (CEC), in occasione della Giornata della Creazione, chiedono “preghiere comuni e un rafforzamento del lavoro ecumenico per la cura della Creazione”.

In una nota sottoscritta dai segretari generali dei due organi, viene sottolineato che “secondo il Vangelo, la responsabilità nei confronti dell’ambiente non può mai essere separata dalla responsabilità verso gli altri esseri umani: verso il nostro prossimo, verso i poveri, o i dimenticati, il tutto in un vero spirito di solidarietà e di amore”.

“Rispettare la creazione – prosegue la nota – non significa soltanto proteggere e salvaguardare la terra, l’acqua e le altre componenti del mondo naturale. Consiste anche nell’esprimere rispetto per gli esseri umani che condividono quei doni e ne portano la responsabilità. Pertanto, insieme a tutti i cristiani, ci sforziamo con gioia di testimoniare Gesù Cristo, «perché per mezzo di lui sono state create tutte le cose, quelle nei cieli e quelle sulla terra» (Col 1,16)”.

La CCEE e la CEC ricordano poi “il pensiero di Dietrich Bonhoeffer, secondo cui il problema più urgente che assilla le nostre Chiese è il modo in cui viviamo la nostra vita cristiana di fronte alle sfide culturali e sociali contemporanee. Questo significa – si legge nella nota – che dobbiamo metterci in relazione tra noi nel contesto del mondo in cui tutti viviamo. Si tratta di una definizione originale di ‘oikos’, che significa ‘la casa’. La ‘casa comune’ di cui ci prendiamo cura è composta sia dal mondo naturale che dalle relazioni umane”.

Nell’imminenza del Tempo per la Creazione, periodo speciale nei calendari liturgici in un numero crescente di Chiese in Europa, che va dall’1 settembre al 4 ottobre, i segretari di CCEE e CEC sottolineano anche “il dono della creazione e la nostra relazione con esso”.

“Ci troviamo ad affrontare sfide urgenti in termini di degrado ambientale e cambiamento climatico e, incoraggiati dalle parole della lettera enciclica di Papa Francesco Laudato si’, a riconoscere la nostra responsabilità condivisa”, aggiunge la nota.

In conclusione, la CCEE e la CEC invitano calorosamente “tutti i cristiani europei, le Chiese membri della KEK e le conferenze episcopali del CCEE, le parrocchie, le comunità ecclesiali e ogni persona di buona volontà ad aderire al Tempo per la Creazione, a celebrare insieme il Tempo per la Creazione nell’ambito delle nostre rispettive tradizioni liturgiche, e a sostenere la comune fede cristiana in Dio Creatore”.

 

 

 

 

 

 

MOVIMENTO AZZURRO ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE AMBIENTALE

 

clima-impazzito-ecco-cosa-succedera-a-febbraio-ea9e9a4cf640a129bd5a3750c0e99b94

Making chance decision to work opportunities eager four deal Benson Mayowa Womens Jersey

The more I watch him the more I have appreciation not only of his skills, but of his toughness, Carlisle said after the Mavs’ practice at the Cheap NFL Jerseys From China Target Center. In addition to the injuries http://www.authenticwarriorstore.com/Chris_Mullin_Jersey to Campbell and Lillard, and the ACL recoveries of Michael de Leeuw and Djordje Mihailovic, four players are NBA Jerseys Wholesale listed as questionable for the opener: Sanchez, Luis Solignac , Rafael Ramos and . Noon ET, Japan 0, Poland 1 : Japan found a new way to progress to the Round of 16 at the 2018 FIFA World Cup, becoming the first team ever to progress from the group stage via the fair-play-points tiebreaker. The Raiders are back on the ice on Saturday night for Game 5 of their best-of-seven series against the Warriors Cheap Jerseys Free Shipping Moose Jaw at Mosaic Place. Mathis will get a second opinion on Wednesday. We’re really Cheap Jerseys Free Shipping http://www.jetsfootballofficialshop.com/Authentic-Chris-Herndon-Jersey not a Cheap Jerseys Free Shipping hurry, Elway said. It’s not going to happen. The Nets certainly have a shot. City is kicking off the preseason of its title defense Chicago. He first hurt it the , then opted for a stem-cell shot that didn’t help.
Authentic Old Time Hockey Men's Brett Hull Navy Blue Jersey - NHL #16 St. Louis Blues Sawyer Hooded Sweatshirt
Cheap NFL Jerseys From China He added three steals. A serious conversation never surfaced, however, which acknowledged was for the best. That end is sight for Djokovic now, the last hurdle ‘s final against a presumably depleted . Defensive Nike NFL Jerseys From China backs become more important every year because of the proliferation of the passing game. The one trade he made that impacted the Blackhawks most negatively that year was when he sent center Creighton and winger Steve to the New Islanders Wholesale NFL Jerseys Cheap for center Sutter and winger Brad Lauer. He was a bona fide , All- player. This is the sixth time that the only two No. Chris Herndon Womens Jersey It was a lot Cheap Jerseys Free Shipping of fun, and I enjoyed every moment. Let the dissension commence!
Men's Majestic Arizona Diamondbacks #99 Taijuan Walker Replica Black/Brick Alternate Cool Base MLB Jersey
Despite finishing the with a 15 record, the league-leading offence of the Panthers couldn’t do much about Miller and his teammates. Although Froome was Benson Mayowa Womens Jersey treated badly by sections of the Tour crowd, he insists the culprits Nike NFL Jerseys From China were only a minority. I’d be shocked if both ‘t make it to Canton right away. he handed the boy a bat, and from T-ball through Little League, the younger alternated between hitting from the left side and the right during . Despite his elite passing ability, there’s just not much value the league for point guards who can’t shoot. Also, Hill always seemed a bit injury prone to me.

13 and Dec. and McCutchen have Chris Mullin Womens Jersey developed a friendly competition and keep a running tally of which player hits the ball harder batting practice and . For me, each and every day I get opportunity, no matter what. There is a new world order down Duval County, Florida. Back to Home Page. Hill pulled down four rebounds and added assist, tallying a plus-minus of -5 his 24 of playing time. The play of their defensive line has been the problem. let’s put a muzzle on the Why didn’t they replace DeMarco? I answered him back, and we started swinging. They responded by to an improved – but far from elite – Portland team by 29 points their next outing, and haven’t sniffed a cover five straight .

Ayton, a native http://www.officialcardinalsnflproshop.com/WOMENS_YOUTH_BENSON_MAYOWA_JERSEY.html of the Bahamas, was interviewed multiple times by the FBI, NCAA investigators and attorneys who are conducting inquiry for the university, according to his attorney and Arizona officials. I blame Arenas for our depleted Wholesale NFL Jerseys NBA Jerseys Wholesale Cheap economy! There’s no question that the play of Krejci was at the forefront of Sweeney’s mind when he Rick Nash was traded to the Boston Bruins this week.

cheap nfl jerseys
cheap nfl jerseys

15th the league team earned have preferred points Womens Joe Hawley Jersey

But can one person get to all 16 matches? I’m underdog. Afterward, Juszczyk said he got the wind Womens Joe Hawley Jersey knocked out of him. Finished career with 37 passes defensed including seven interceptions. The majors once again be the highlight and they are accompanied by the World Championships and the hugely-successful Rolex Series, introduced by the European Tour chief, Pelley, last year. Thornton’s beard took a beating the scrap, thanks to Kadri hanging on to the beard rather than his jersey as he was twirled around by the bigger Shark. Harbaugh and Seattle coach ‘t particularly like one another, and neither do their teams.
Nike NFL Will Sutton White Jersey Men's Game: #90 Minnesota Vikings Road
Space opened up again front of the Arsenal box on 33 minutes, this time Meireles drilled a 20-yard strike just wide. If Mueller has enough ammo to persuade a federal judge to bar Giuliani from continuing to represent Trump — and it appears he does — whoever replaces Giuliani need to review and understand more than 1 million documents that the White House and the Trump campaign have surrendered to Mueller. From the first point to the last point, she played unbelievable today, said of Wholesale NBA Jerseys Kerber. It’s been a while since the fan base has been viciously divided on the adequacy of one particular player. Quenneville Cheap Jerseys Elite has juggled his lines often, I’ve wondered if he’d run out of combinations. Often marked as a risky defender for his decision Hockey Cheap MLB Jerseys Jerseys Cheap making, Liljegren is a game-changer when he’s at his best. Draft Projection.
Youth Scott Wedgewood Authentic Red Adidas Jersey: NHL New Jersey Devils #31 USA Flag Fashion
Considering he also showcased NBA Jerseys Wholesale solid tackling skills and awareness, ‘s could be on the rise the scouting community. It’s kind of like how administrations release info that they ‘t want anyone to actually know about on Friday because they know that nobody reads the Saturday paper and that when people aren’t at work thoughts, ideas and discussions travel a lot slower. When you’re playing with a like that, you try to get him the puck as much as you can. We just have to be more consistent, Buckner added. Luck has since gone overseas for treatment, which should tell the public all they need to know about the seriousness of his nagging shoulder ailment. Instead, with the pressure to win the near Cheap Jerseys Elite term greatly diminished on these teams, http://www.footballbillsofficialshop.com/WOMENS_YOUTH_DOUG_FLUTIE_JERSEY.html a youth movement getting lots of touches and NBA Jerseys Wholesale room to make mistakes is just beginning to realize its potential. Luck On Pistons’ Side Again Copy Game 2 25 5 AM LeBron missed a shot with 7 seconds left, allowing Detroit Cheap NFL Jerseys to escape Womens Doug Flutie Jersey again with a 79 victory over the Cavaliers on Thursday night and a 2 lead the Eastern Conference Hockey Jerseys Cheap finals. It prompted Cheap NFL Jerseys cheers from the galleries whose fondness for Our is not far short of the Southport locals last Cheap MLB Jerseys year.

Pettine repeatedly said that he will address the topic more http://www.officialjaguarsfootballshops.com/YOUTH+ANDREW+NORWELL+JERSEY fully on Wednesday once he gets more details on the video. Impacts: Currie suffered a concussion nearly two weeks ago and was unable to suit up for Thursday’s preseason matchup with the Giants. Eddie Olczyk received the recognition he deserves. None of them did it as a rookie while also winning at least one series, as has. — Nearly 35 minutes after the end of practice Monday, well after the rest of his teammates had cleared the field, Washington Redskins quarterback Robert Griffin III was still signing autographs. But the five-time Australian Open champ simply never let the 21 year-old , defeating him 6, 5 before retired due to a blister on his foot.

2 QB is no guarantee, however. 15 – Hill scored 10 points Monday on 4-of-7 Womens Andrew Norwell Jersey shooting as the Sacramento Kings lost to the Oklahoma City Thunder 95. Ten-year veteran Corey Maggette most likely slide to the bench as the sixth- but can play at either the shooting guard or small forward spot. He’s a good skater and a reliable player with a lot of upside. After that, Helfer http://www.authenticbuccaneersofficials.com/Nike-Joe-Hawley-Jersey.html says her whole world exploded, a positive way. There have been no confirmed sightings since. Coming home and cooking a meal for the first time three weeks felt like a real treat. Betfred Super League.

He is also tied for seventh technical fouls. 23 the would consider retiring Wholesale NBA Jerseys ‘s number league wide.

cheap nfl jerseys paypal
nfl jerseys cheap
nfl jerseys free shipping
nfl jerseys wholesale
nike nfl jerseys wholesale
wholesale nfl jerseys supply
baseball jerseys
nike nfl jerseys supply
wholesale jerseys paypal
wholesale nhl jerseys

SEGNI DEI TEMPI

Giornata Mondiale dell’Ambiente 2017

Il passaggio in atto nell’evoluzione del Pianeta tra lo stato dell’umano e l’avvento dell’ultra umano, sta determinando il superamento tra mondo biofisico e mondo umano, tra natura e cultura, ecco la vera “CRISI” epocale in cui versa il Mondo. Lo sviluppo irreversibile della “Noosfera” presuppone lo sviluppo “dell’Ambiente Divino” e, “custodire il Creato”, (che non riusciamo a custodire), forse, non è più appropriato e occorre “accompagnare il Creato” nella sua evoluzione, verso un ultra evoluzione umana. Impresa, sovrumana, si e sicuramente noosferica, ma di una “noosfericità” teilhardianamente concepita. Teilhard de Chardin auspicava che si fossero gettate le basi di una tecnica dell’ultra evoluzione (L’activation de l’énergie p.265-266) e auspicava un nuovo umanesimo, capace di generarla e di padroneggiarla, per guidare l’Evoluzione. Egli ha più volte rilevato, che il progresso non è, dal punto di vista evolutivo, sempre positivo e aveva pienamente ragione, perché sta già succedendo che porti, tragicamente, all’alterazione dei parametri di stabilità raggiunti stabilmente da milioni di anni, dalla Biosfera. PURTROPPO IL RAPPORTO UOMO/NATURA è diventato un presunto progresso, che sta alterando questi parametri, minando così la sopravvivenza della vita, che rischia d’interrompersi, bruscamente, sulla Terra. Oggi c’è qualcosa di nuovo sotto il sole, l’ EVOLUZIONE ci pone di fronte alle nostre responsabilità epocali: crescere, diventando migliori, per un avvenire dell’UOMO PIENAMENTE EVOLUTO, o continuare a decrescere, diventando peggiori, per continuare verso uno pseudo progresso, nel quale, inevitabilmente, ci disperderemo come rami secchi, dell’ EVOLUZIONE.

INSIEME “PER UN UOMO PIENAMENTE EVOLUTO”.

                                                                                                       

 

Uccisi con la manovra di kristeller

lp.jpgA1

Uccisi con la manovra di Kristeller

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) sconsiglia, da sempre, la pratica della manovra di Kristeller. Spagna e Inghilterra la vietano, per la sua pericolosità. La Toscana la consente nascondendola, perché permette di non segnalare l’uso di queste violente spinte sulla partoriente, che provocano danni irreparabili a madre e nascituro. La Regione poi, anche scoraggiando il cesareo, favorisce la Kristeller. Meno cesarei significano per la Regione risparmio economico e prestigio. Ciò, di fatto, provoca numerose tragedie, nelle quali si nasconde di tutto e di cui è difficile trovare la prova delle responsabilità. Spesso gli eventi sono definiti imprevedibili e imprevenibili, come la Coagulopatia Intravasale Disseminata (CID), che la Kristeller, tra l’altro, scatena. Per ciò la manovra non compare nei fascicoli clinici, nei flussi informativi e negli audit clinici ospedalieri. La Regione così esercita, con gravissime omissioni, un’eccessiva, surrettizia attività di prevenzione del contenzioso a difesa dell’immagine e dei propri interessi, alterando le statistiche e rendendo difficoltoso, lungo e costoso il reperimento delle prove di responsabilità, nascondendo e annebbiando atti di notevole responsabilità e rilevanza penale, come il caso d’Ingrid e Andrea dimostra. A Ingrid furono praticate ben cinque manovre di Kristeller, una eseguita dall’ostetrica e quattro dal dottore. Il verbale di s. i. (sommarie informazioni) rese dall’ostetrica Mori il 15.1.2003 alle ore 10,15 negli Uffici del Posto di Polizia presso l’Ospedale S. Donato di Arezzo, tra l’altro, citano: “…verso le ore 0,45, nella sala parto trovo la donna col letto già smontato e preparata al parto, la donna era agitata e affaticata dal periodo del travaglio. Alle ore 0,55 viene applicata alla donna la ventosa ostetrica e viene praticata una episiotomia dal dott. Barone che era presente in sala parto unitamente al dott. Merelli e all’ostetrica Mazzetti a questo punto si tentava una manovra di aiuto all’espulsione del feto detta manovra ostetrica di Kristeller ma la donna non era contenta di ciò si divincolava da me. A questo punto il dott. Merelli si propone al mio posto ma la donna si rifiutava dicendogli che lui la innervosiva, comunque quando la ventosa fu pronta il Merelli esegui lo stesso la manovra, per un totale di quattro trazioni fino all’espulsione del feto”. Questo non compare in nessun fascicolo, flusso informativo e audit clinico del S. Donato di Arezzo. Consci dell’irreparabilità dei loro atti che non saranno registrati, i medici continueranno la criminale conduzione del parto nel post parto, per occultare e confondere le responsabilità. Le ore di ritardo nelle analisi del sangue, le ore di ritardo nell’inizio delle trasfusioni di plasma, le ore di ritardo nel provvedere al tempestivo trasferimento d’Ingrid in rianimazione, sentenziarono, dopo la morte del figlio, anche la Morte della madre. La falsificazione della Cartella clinica, il tacere, oltre alla madre, anche ai nonni e al padre della morte del figlio, per quasi un’ora e mezza, consentirono loro di avere maggior tempo, per rendere difficile individuare le loro responsabilità. Un’ora e mezza dopo la manovra di Kristeller e l’estrazione con la ventosa ostetrica del feto morto, Merelli, spregiudicatamente, si sentì anche di poter definire, ripetutamente, il parto “Un parto perfetto!”

Un modo, per accreditare, con freddo cinismo e ipocrisia, un parto senza responsabilità.

La Kristeller, spesso, per le arbitrarie e violenti manovre cui si presta, provoca anche morti e tragedie. Quante partorienti lo sanno? Quanti consensi informati? Ingrid il suo non lo diede, né le fu chiesto. Andrea e Ingrid, dopo la Kristeller, sono morti, uccisi nel parto.

13 gennaio anniversario

Le sentenze da capire e… valutare

Movimento Azzurro

sito:

www.movimentoazzurro.orgCWLkYSyUsAA-Mn1

Papale papale

Sito di informazione:

http://www.papale-papale.it